si segnala interessante art. Avv. Roberto Arcella del Foro di Napoli, problemi di visibilità sui processi civili riuniti

soggetti già costituiti e/o con nuova costituzione in uno dei processo riuniti (problema che dovrebbe essere risolto con i nuovi aggiornamenti per consentire in via automatica la visibilità a tutte le parti di tutti i fascicoli riuniti)

https://avvocatotelematico.studiolegalearcella.it/2019/09/03/riunione-di-giudizi-nel-pct-e-problematiche-relative-alla-visibilita-dei-documenti/

Advertisements

si segnala sent. della C.Cost. Spagnola sul sito processociviletelematico.it

art.  24.1 della Costituzione spagnola: “ Ogni persona ha diritto di ottenere una tutela reale ed effettiva da parte di giudici e tribunali nell ‘esercizio dei propri diritti e interessi legittimi, senza che, in nessun caso, tale diritto possa essere violato ”

estratto della sent.: ” Tali mezzi tecnologici  (ndr: processo telematico) non possono in nessun caso costituire un impedimento o creare un ostacolo all’ottenimento della tutela giurisdizionale, alla quale ogni persona ha diritto “

sentenza del Tribunale Costituzionale (Spagnola) n. 55/2019, del 06/05/19, oggetto; errore nell’invio di atti giudiziari tramite Lexnet

https://www.processociviletelematico.it/2019/07/05/effettivita-della-tutela-giurisdizionale-ed-errori-nelluso-del-sistema-informatico-la-decisione-della-corte-costituzionale-spagnola/

 

Stato dell’arte del P.C.T. un caso concreto 19.07.19

Nel ricorso per decreto ingiuntivo al Tribunale di Latina, alcuni file sono stati depositati nel formato compresso rar  “ammesso” dalle norme sul p.c.t.;

Pec inviata dalla cancelleria:

” Il Giudice … rilevato che la documentazione prodotta in formato “rar” non risulta consultabile dal sistema operativo in uso al PSTASSEGNA al ricorrente termine perentorio sino al 21.10.2019 per il deposito della documentazione comprovante il credito in formato “pdf” … “

consultare e scaricare le fatture elettroniche relative agli acquisti in qualità di consumatore finale intestate al proprio codice fiscale fatture fra privati

sito Agenzia delle Entrate

https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/home

nella sezione “fatture” a partire dal 1° novembre 2019, sarà possibile  consultare ed effettuare il download, delle fatture elettroniche relative agli acquisti in qualità di consumatore finale (fatture intestate al proprio codice fiscale fra privati);

per poter usufruire del servizio di consultazione e download, si deve  preventivamente, a partire dal 1° luglio 2019, comunicare la propria  volontà di aderire al servizio

 

comunicazioni e notificazioni telematiche avvio c/o gli uffici dei Giudici di Pace in via sperimentale dal 12.07.19

   ” … … la cancelleria  (Giudice di Pace) effettuerà le comunicazioni e notificazioni sia con le modalità attualmente in vigore sia in modalità telematica utilizzando la nuova funzione con la precisazione che solo la prima modalità continuerà ad avere valore legale sino ali ‘esito della procedura … “

Fonte:

https://www.fiif.it/comunicazioni-e-notificazioni-telematiche-avvio-presso-gli-uffici-del-giudice-di-pace-sperimentazione-ed-e-learning-in-vista-del-riconoscimento-del-valore-legale/

https://www.fiif.it/wp-content/uploads/2019/07/nota-dgsia-fase-3-giudici-di-pace.pdf

https://avvocatotelematico.studiolegalearcella.it/2019/07/12/dal-sito-fiif-comunicazioni-e-notificazioni-telematiche-avvio-presso-gli-uffici-del-giudice-di-pace-sperimentazione-ed-e-learning-in-vista-del-riconoscimento-del-valore-legale/

 

mi scuso per la banalità ma per alcuni potrebbe essere utile, per la pubblicazione sul Portale delle Vendite Pubbliche da parte del creditore procedente del contributo dovuto per ogni lotto

il contributo dovuto per ogni lotto ai sensi dell’art. 18 bis del d.p.r. 20 maggio 2002 n. 115, e’ pari a euro -100-; chiarisce poi l’art. 18 bis che:

Quando la  vendita  e'  disposta  in
piu' lotti, il contributo per la pubblicazione e' dovuto per ciascuno
di essi.

Confermiamo che il contributo per la pubblicazione su Portale Vendite pubbliche è dovuto per l’inserzione di ogni lotto 

Staff Processo Civile Telematico  (Ministero della Giustizia) rif n. 19 (e.mail)  del 20/06/2019 h 10:00 “

La richiesta di sola conferma (per maggiore sicurezza) nasceva dalla considerazione che il lotto n. 2  è formato da 2 beni immobili,  lo stesso per il lotto n. 3, formato da 2 beni immobili,  mentre i rimanenti lotti 1 e 4,  ognuno è costituito da un unico bene immobile